Dardust

Crossover
sabato 11 Marzo 2023
h 21:00
Sala Petrassi
ACQUISTA I BIGLIETTI
A partire da € 37
Dardust
L’artista porterà dal vivo per la prima volta il nuovo album ,“Duality”

Dardust arriva l’11 marzo all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone con il suo Duality Tour 2023, con cui metterà in scena le sue due anime (piano solo e musica elettronica) in un'esperienza live multidimensionale e unica, con effetti visivi che si preannunciano spettacolari.  Il concerto romano sarà anche l’occasione per ascoltare per la prima volta dal vivo i brani tratti dal suo nuovo lavoro in studio, “Duality”. Mentre nei precedenti album Dardust ha sempre cercato di unire il minimalismo pianistico con l’elettronica, creando un crossover a cavallo tra neoclassica e pop, in questo lavoro i due suoi regni vengono scissi in due esperienze parallele e allo stesso tempo convergenti. «La passione che coltivo per lo studio della psicologia umana mi ha aiutato a comprendere il dualismo da sempre presente nella mia espressione musicale», racconta Dardust. «Negli album precedenti, il mondo emozionale del piano e il mondo più cognitivo dell'elettronica si sono sempre fusi creando nuove prospettive sonore e un crossover a cavallo tra neoclassica e pop con elementi magici che provengono dalle colonne sonore, da un certo mondo club, dai fantasy movie, dalla musica romantica. In questo step ho deciso invece di lavorare questi due aspetti come se fossero lavorati dai miei due emisferi separatamente. Bianco e Nero, Elettronica e Pianoforte. I due estremi del mio immaginario musicale e artistico come Dardust».

Dardust è Dario Faini, pianista italiano tra i più ascoltati al mondo della nuova generazione. La sua musica ha accompagnato eventi di richiamo internazionale come il Superbowl, l’NBA All Star Game, il Keynote Apple e il Flag Handover nella Cerimonia di Chiusura dei Giochi Olimpici di Beijing 2022, solo per citarne alcuni.  Autore e produttore d’eccezione ha firmato numerosi grandi successi italiani, vantando un palmarés di oltre 70 dischi di Platino e oltre 500 milioni di streams.  Come compositore, ha realizzato il primo progetto italiano di musica strumentale che ha attraversato l’asse geografico/musicale Berlino – Reykjavík: una trilogia discografica terminata con “S.A.D. Storm and Drugs” pubblicato sul mercato internazionale a gennaio 2020. Negli ultimi due anni ha collaborato con artisti internazionali tra i quali Benny Benassi e Sophie and The Giants che lo hanno accompagnato sul palco del Pala Olimpico di Torino in occasione della sua performance alla 66ª edizione dell’Eurovision Song Contest. A fine 2022 tornerà con un nuovo lavoro discografico al quale farà seguito un tour in Italia e in Europa.