FLUX.
Festival Lituano
delle Arti

Musica, Teatro,
Danza, Cultura

da ven 4 mag a mar 15 mag
FLUX. Festival lituano delle arti si terrà in Auditorium Parco della Musica dal 4 al 15 maggio per celebrare il centenario della Repubblica della Lituania. La Fondazione Musica per Roma si unisce così ai festeggiamenti sulla prima indipendenza della Lituania, proclamata ufficialmente il 16 febbraio 1918, uno dei più importanti momenti della storia del Paese e della costruzione dell’identità nazionale della Lituania.
 
Il Festival, prodotto dalla Fondazione Musica per Roma, con l’Istituto di Cultura Lituano, in collaborazione con il Teatro di Roma-Teatro Nazionale, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo e l’Ambasciata della Repubblica Lituana vuole regalare alla città di Roma la possibilità di sperimentare la varietà dell’arte Lituana nelle sue molteplici diramazioni: l’arte visiva, l’architettura, la performance, la musica classica, il jazz, fino al suo grande teatro.

FLUX porta finalmente a Roma Deimantas Narkevičius, artista riconosciuto internazionalmente, che espone qui per la prima volta, i concerti jazz di Vladimir Tarasov, Liudas Mockūnas e Eugenijus Kanevičius, ma anche il celebre direttore d'orchestra Mirga Gražinytė-Tyla, chiamata a dirigere l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia e la compositrice Justė Janulytė. Immancabile il grande Teatro Lituano: tre stili a confronto, quello dell’universo teatro del celebre regista Eimuntas Nekrošius, quello più moderno e tagliente di Oskaras Koršunovas e quello più giovane e ribelle di Kamilė Gudmonaitė. Al MAXXI ci sarà una rassegna sul video lituano.
Il Festival ha ottenuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica di Lituania e l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana.
Il Festival è stato anticipato dalla compagnia Dance Theatre Dansema che, dal 15 al 17 dicembre 2017, all’interno di Natale all’Auditorium, ha proposto Puzzle e Colorful Games, spettacoli di danza per bambini da 0 a 3 anni.