UNA STRISCIA DI TERRA FECONDA 2018

SYLVAIN RIFFLET MECHANICS
DANILO REA, URBANO BARBERINI

mar 18 set | 21:00 | Teatro Studio Borgna
Sylvain Rifflet, il sassofonista francese, che con l’album ‘Mechanics’ ha vinto il premio Victoires du jazz 2016, presenta un nuovo emozionante quartetto a cui regala composizioni complesse e sottili, in cui il jazz più attuale si sposa con il minimalismo e con il rock più sperimentale, in raffinate ibridazioni.

***********

Le rovine di Adriano’, una pièce di Nello Trocchia (giornalista e scrittore minacciato dalla camorra per i propri scritti e pluripremiato per la libertà di informazione) caratterizzata dall’intensa performance attoriale di Urbano Barberini, che interagirà con le improvvisazioni del grande pianista Danilo Rea, ormai ospite pressoché stabile della rassegna.
Si narra di un’importante vittoria della società civile sulla politica degli affari, relativa al folle progetto di voler costruire una discarica presso la Villa di Adriano, sito Unesco.
Prima nazionale
sax

Sylvain Rifflet 
flauto
Joce Mienniel
percussioni
Benjamin Flament 
chitarre
Philippe Giordani   

***********
pianoforte
Danilo Rea 
voce narrante
Urbano Barberini  
testo di
Nello Trocchia
10.00
RIDUZIONI
I Love Auditorium.