ANNULLATO

estate 2021

OMAGGIO AD AMEDEO TOMMASI

CON
Gegè Munari, Giovanni Tommaso, Enzo Scoppa, Riccardo Biseo, Donatella Luttazzi, glia llievi della Saint Louis College of Music

gio 10 giu | 21:00 | Casa del Jazz - Viale di Porta Ardeatina, 55
 Una serata speciale dedicata a un grande protagonista del jazz e della musica italiana che si è spento da poco a ottantasei anni, ottanta dei quali spesi (bene) a suonare il pianoforte. Dopo i primissimi studi classici, interrotti a causa della guerra, a diciassette anni Amedeo Tommasi rimane folgorato sulla via del jazz, strada che non abbandonerà più, nonostante le incursioni nella musica “leggera”. Le prime note delle musica d’oltreoceano le ascolta nelle trasmissioni radio messe in onda dalle truppe americane nella zona di Trieste, sua città natale. A Bologna, dove frequenta l’Università, costituisce il suo primo trio (Maurizio Majorana al contrabbasso e Mario Camassa alla batteria) con il quale, nel 1959, si classifica quinto al concorso indetto dalla trasmissione La coppa del Jazz del Secondo Programma radiofonico della Rai. Poi, nel 1961, l’incontro con Chet Baker, che seguirà nelle tournée italiane, la partecipazione a molti dei principali festival del jazz europei, e il contratto, come arrangiatore, con la RCA Italiana, che lo porterà a risiedere a Roma.
Tommasi è anche compositore di colonne sonore per il cinema e per la Tv. Sue, tra le altre, quelle di tanti film e fiction di Pupi Avati: Balsamus, l'uomo di Satana; Thomas e gli indemoniati; La mazurka del barone, della santa e del fico fiorone; Bordella; Tutti defunti... tranne i morti; Le strelle nel fosso; La casa dalle finestre che ridono; Jazz Band e Cinema!!!. Sempre nell’ambito cinematografico, Tommasi collabora, per circa vent’anni, anche con Ennio Morricone.
Intorno alla metà degli anni Settanta, inizia anche la sua attività di didatta con l'insegnamento dell'armonia jazz alla scuola di musica St. Louis di Roma, con la cattedra di ear training e di armonia ai corsi estivi di “Siena Jazz”, e di jazz per compositori classici all'Accademia Chigiana.
Amedeo Tommasi ci ha lasciato il 13 aprile 2021, all’età di ottantasei anni.

 
Gegè Munari - batteria
Giovanni Tommaso - contrabbasso
Enzo Scoppa - sassofoni 
Riccardo Biseo - pianoforte 
Donatella Luttazzi - voce
Gli allievi della Saint Louis College of Music
gio 10 giu | 21:00 | Casa del Jazz - Viale di Porta Ardeatina, 55
10.00