casa del jazz

SUMMERTIME 2022

“Music Inn, arriva il jazz a Roma”

proiezione documentario

dom 5 giu | 15:00 | Casa del Jazz - Viale di Porta Ardeatina, 55
Fra il 1973 e il 1993 fu attivo a Roma il Music Inn, locale di jazz fondato da Pepito Pignatelli e dalla moglie Picchi. Un piccolo locale nel centro storico di Roma che fin dalla sua nascita acquisí grande risonanza internazionale e che svolse un ruolo fondamentale nella vita musicale e culturale di Roma e dell’Italia di quel tempo.

Nel corso dei suoi vent’anni di vita il Music Inn vide esibirsi sul suo palco musicisti leggendari come Dexter Gordon, Charlie Mingus, Ornette Coleman, Johnny Griffin, Bill Evans, Chet Baker, McCoy Tyner e, grazie alla illuminata visione dei suoi fondatori, consentí a molti giovani musicisti italiani ora affermati di poter crescere e formarsi suonando con musicisti americani di primo piano.

Il documentario, di circa 1h e 57’ racconta la storia di quello straordinario luogo di jazz e di quei memorabili vent’anni allargando il suo  sguardo agli  anni ’50 e ’60 della Dolce Vita,  e ai grandi fermenti sociali degli anni ’70. Le voci e le memorie di musicisti, giornalisti, amici personali dei due fondatori si mescolano ad immagini – spesso molto rare - che evocano le vicende di costume di un’Italia postbellica e di un’Italia del boom in cui lo swing, il blues, il jazz diventano il segno della voglia di vivere e di cambiare. Al centro di questa grande storia che è molto piú che una storia solo di musica, vive nel documentario la storia pubblica e privata di Giuseppe Pignatelli D’Aragona Cortes e di Maria Giulia Gallarati Scotti, alias, per tutti, Pepito e Picchi, fondatori e animatori del Music Inn.  Una vicenda privata di intensa passione amorosa, una vicenda pubblica di irresistibile passione per il jazz in cui  il Music Inn  rappresentó il sogno  realizzato di  Pepito, batterista e Principe, che prima del Music Inn aveva giá aperto due locali (il Mario’s Bar negli anni ’50  e il Blue Note a inizio anni ’70). In quel sogno Picchi entró con la leggerezza della sua sorridente eleganza, e quella passione condivise con totale dedizione fino all’ultimo istante.

 

CONTRIBUTI di

 

Luis Agudo, percussionista - Giampaolo Ascolese, batterista - Carlo Atti, sassofonista - Pupi Avati, regista - Roberto Bellatalla, contrabbassista - Paolo Biamonte, giornalista - Luigi Bonafede, pianista - Harold Bradley, Curatore Artistico e Fondatore del Folk     Studio - Andrea Beneventano, pianista - Mario Caprara, giornalista e scrittore - Enrico Cogno, Docente di Creatività e Comunicazione - Eugenio Colombo, sassofonista - Nina Contini Melis, fotografa e moglie di Marcello Melis - Claudio Corvini, trombettista - Mario Corvini, trombonista e direttore d’orchestra - Sergio Del Neri, amico e discografico - Andreina De Tomassi, scrittrice e giornalista - Carlo Di Renzo, fotografo - Tony Formichella, sassofonista - Roberto Gatto, batterista - Maurizio Giammarco, sassofonista - Pasquale Innarella, sassofonista - Lorraine Juvèt, amica e collaboratrice - Riccardo Lay, contrabbassista – Carlo Loffredo, contrabbassista - Cristina Lopez Dupuy, compagna di Cedar Walton - Harold Mabern, pianista - Carla Marcotulli, cantante - Adriano Mazzoletti, storico del Jazz - Marco Molendini, critico musicale - Daniela Morgia, produzione concerti ed eventi - Massimo Moriconi, contrabbassista - Gegè Munari, batterista - Ivano Nardi, batterista - Piero Odorici, sassofonista - Eddy Palermo, chitarrista - Enrico Pieranunzi, pianista - Enzo Pietropaoli, contrabbassista - Raffaele Roselli, giornalista - Mario Raja, sassofonista - Enrico Rava, trombettista - Danilo Rea, pianista - Marcello Rosa, trombonista - Antonello Salis, fisarmonicista e pianista - Puccio Sboto, vibrafonista - Giancarlo Schiaffini, trombonista - Paolo Serani, Fondatore libreria Ditirambo - Nicola Stilo, flautista - Luigi Tilocca, pittore, i suoi quadri al Music Inn - PaoloTombolesi, pianista - Charles Tolliver, trombettista - Bruno Tommaso, contrabbassista - Pietro Tonolo, sassofonista - Maurizio Urbani, sassofonista - Alessio Urso, contrabbassista - Mauro Verrone, sassofonista - Tommaso Vittorini, direttore d’orchestra


NOTE TECNICHE


Le interviste sono corredate da foto, articoli di giornale e filmati d'epoca.

Alcuni materiali privati sono stati gentilmente concessi.

Altri materiali  provengono da Rai Teche - Istituto Luce - Biblioteca Nazionale Centrale di Roma

 

Prodotto da

ALFREDO PONISSI

ASSOCIAZIONE JAZZ MOBILE

 
Un documentario di

CAROLA DE SCIPIO

ROBERTO CAROTENUTO

 
Regia e Montaggio

CAROLA DE SCIPIO


fotografia e Presa diretta

ROBERTO CAROTENUTO


Musiche

ENRICO PIERANUNZI

Mix

GIACOMO DE CATERINI

ABBEY ROCCHI STUDIOS

Color Correction

ANDREA FACCHINI
dom 5 giu | 15:00 | Casa del Jazz - Viale di Porta Ardeatina, 55
INFO UTILI
I biglietti potranno essere ritirati presso la biglietteria del Parco della Musica, al botteghino di Casa del Jazz aperto tutti i giorni di concerto dalle ore 19:00 e on line.