le cause tra tecnologia e realtà

Le comunicazioni quantistiche satellitari

Ultima frontiera per la comunicazione del futuro

gio 19 apr | 19:00 | Teatro Studio Borgna
A cura di ASI

Le relazioni causa-effetto sono un fondamento della ricerca scientifica, permettono la formulazione di leggi fisiche nonché la ripetibilità delle verifiche sperimentali. Nel quadro della teoria della relatività, esse introducono un principio fondamentale, il principio di località: nessun fenomeno fisico può propagarsi ad una velocità superiore a quella della luce. Questo principio sembra però contrastare con alcuni aspetti della meccanica quantistica, come il cosiddetto collasso della funzione d’onda, che viene descritto come evento “istantaneo”.  Questo contrasto, messo in evidenza già nel 1935, è tuttora l’oggetto di un’intensa attività di ricerca. Lo Spazio, grazie alle enormi distanze in gioco, è l’ambiente ideale per lo studio di questi fenomeni, che sono alla base della nostra comprensione della Natura. Di questo, e delle future applicazioni delle comunicazioni quantistiche nello Spazio, parleranno i nostri esperti.
 
 
Giuseppe Bianco, direttore del Centro di Geodesia Spaziale dell’ASI di Matera
Daniele Dequal ricercatore ASI
Nicole Fabbri, ricercatrice presso l’Istituto Nazionale di Ottica del CNR
introduce e modera 

Nicola Nosengo, giornalista scientifico
gio 19 apr | 19:00 | Teatro Studio Borgna
3.00