Conferenza

IMPREVEDIBILI PARTICELLE

Dal bosone di Higgs alla società: la fisica che innova

dom 14 apr | 16:00 | Teatro Studio Borgna
Che cosa hanno in comune il ritratto Trivulzio di Antonello da Messina, internet, la terapia oncologica, le PM10? Il punto di contatto è la fisica delle particelle. La fisica di frontiera rappresenta uno dei più efficaci esempi di come la ricerca fondamentale implichi progresso, non solo delle conoscenze ma anche delle tecnologie. Per condurre i propri esperimenti, i fisici, infatti, devono escogitare soluzioni inedite, progettare e realizzare prototipi e sviluppare tecnologie d’avanguardia, che spesso non fanno ancora parte del know-how delle industrie. Questo fatto rappresenta un impulso unico e determinante per lo sviluppo di tecnologie innovative che spesso e in modo imprevedibile trovano poi applicazione in vari campi specifici, con importante impatto positivo per la società e per l’economia di un Paese. Dall’adroterapia alle analisi del particolato atmosferico, agli studi non distruttivi sui beni culturali, alla sicurezza, al calcolo, alle comunicazioni: il dialogo con tre fisici impegnati nella ricerca di base, nello sviluppo di nuove tecnologie e nel trasferimento tecnologico, porterà alla scoperta del ruolo delle particelle nei percorsi di innovazione.
 
a cura di INFN
 

direttore labec INFN Firenze
Massimo Chiari  
direttore dei laboratori del sud dell’INFN
Giacomo Cuttone 
dirigente di ricerca, INFN-Sapienza
Speranza Falciano 
modera
Luca Fraioli
dom 14 apr | 16:00 | Teatro Studio Borgna
5.00