Casa del Jazz

LUIGI ONORI

​IL JAZZ CHE SPEZZA LE CATENE: I Castles of Ghana di John Carter

4 incontri per rileggere la storia in musica, dalla rappresentazione della schiavitù alla centralità africana

dom 27 ott | 11:00 | Casa del Jazz - ​Viale di Porta Ardeatina, 55
Si tratta del secondo episodio di un polittico in cinque album composto dal clarinettista texano e intitolato “Roots and Folklore: Episodes in the Development of American Folk Music”. “Castles of Ghana” (1986) è una suite che viene analizzata nella sua dimensione storica – i “castelli” si trasformarono da zone fortificate, simbolo del potere degli stati africani, in luoghi di detenzione degli schiavi venduti ai negrieri europei – e in quella sonora. L’ottetto guidato da Carter proietta in musica, attraverso un linguaggio sonoro complesso e trasversale, "quelle forti emozioni che devono aver attanagliato tutti coloro che furono coinvolti in questo dramma".


 

a cura di
Luigi Onori
8.00

Abbonamento  4 incontri 25 €
Riduzioni:
I Love Auditorium 6€
Allievi Conservatori e Scuole di Musica 4€
Per informazioni  0680241226/408; educational@musicaperroma.it