casa del jazz

i concerti del parco

FRANCESCO MONTANARI
STEFANO DI BATTISTA

“LETTERA A PASOLINI”

ven 1 lug | 21:00 | Casa del Jazz - Viale di Porta Ardeatina, 55
Un progetto su Pierpaolo Pasolini 
di Matteo Cerami e Davide Sacco



Francesco Montanari, narratore
Stefano Di Battista, saxofono
Daniele Sorrentino, contrabbasso, effetti speciali
Matteo Cerami , Davide Sacco – drammaturgia
Davide Sacco,regia
Coproduzione Lunga Vita Festival – I Concerti nel Parco
In collaborazione con Altra Scena Srl
 
Nell’ambito delle celebrazioni Pasoliniane 2022 una nuova produzione nata da una commissione de I Concerti nel Parco  a Francesco Montanari e realizzata in coproduzione con Lunga Vita Festival 
Un uomo, un romano della generazione ’80, attore di professione, Francesco Montanari nato che Pasolini era già scomparso e nello stesso tempo profondamente cosciente di tutto quello che questo personaggio ha significato per la cultura, la letteratura, la società, il costume, più profondamente l’umanità, in Italia e nel mondo, gli scrive una lunga lettera partendo dai suoi scritti e ponendogli domande di scottante attualità…  Firmano la drammaturgia ,Matteo Cerami , regista ,sceneggiatore e, pasoliniano nel DNA ( figlio della cugina di Pasolini)  e Davide Sacco, regista e drammaturgo , oggi direttore artistico del Teatro Manini di Narni.
Ad accompagnarlo musicalmente in questo incontro ravvicinato, il suono unico ed inimitabile del sax di Stefano Di Battista,  al quale Montanari è legato da una forte amicizia e stima professionale,che ha trovato per la prima volta una occasione di  evolversi una importante  collaborazione.
 
Come si scrive oggi una lettera a Pasolini? Come si scrive una lettera a qualcuno che non c'è più? Come si scrive a qualcuno che ha scritto già tutto? Come si snoda quel ponte, reale e immaginifico, che solamente la musica può ricreare?
In un percorso attraverso la storia di Pasolini, la sua forza e la sua fragilità, si percorrerà, tramite le lettere da lui scritte e quelle che noi avremmo voluto scrivere a lui, un'immaginifica storia fatta di una Roma antica, di un'Italia che cambia, di un'Europa che avanza.
Grazie alle musiche di Stefano Di Battista e alle parole di Francesco Montanari si racconterà la storia di un uomo, forse uno dei più importanti, se non il più importante intellettuale che l'Italia ha avuto.Tra contraddizioni, tra giudizi e giudicanti, tra rivoluzioni interne ed esterne, tenteremo di tornare, almeno per un'ora, a parlare con lui, a scrivere per l'ultima volta una lettera a Pier Paolo Pasolini.


Matteo Cerami – Davide Sacco
Prima Assoluta

 
ven 1 lug | 21:00 | Casa del Jazz - Viale di Porta Ardeatina, 55