LIBRI COME FESTA DEL LIBRO E DELLA LETTURA

Dany Laferrière

Scrittura e Libertà

dom 17 mar | 17:00 | Sala Ospiti
Laferrière è uno scrittore funambolico, vive e interpreta il binomio letteratura/vita come una combinazione libera di possibili identità. Haitiano fuggito dal suo paese per motivi politici, approdato e diventato cittadino canadese, lato francofono, primo caraibico e canadese a sedere nell’Académie française, i suoi libri sono irriverenti, dichiaratamente strani, provocatori fin dai titoli: Come fare l’amore con un negro senza fatica, L’arte ormai perduta del dolce far niente, Diario di uno scrittore in pigiama, e ora, in italiano, Io sono uno scrittore giapponese. Laferrière esorta i lettori a non leggere i libri che leggono gli altri, la maggioranza, invita alla ribellione, alla libertà di fare coi libri quello che si vuole. A Libri Come lo intervista la giornalista Annalena Benini.

in collaborazione con
Délégation du Québec à Rome e Ambasciata del Canada


Dany Laferrière
con
Annalena Benini
3.00