Prima nazionale

RomaEuropa Festival 2018

Caroline Guiela Nguyen • les Hommes Approximatifs

Saigon

sab 29 set | 20:00 | Sala Petrassi
dom 30 set | 17:00 | Sala Petrassi
Marie-Antoinette è una donna vietnamita arrivata in Francia nel 1954. Sull’insegna del suo ristorante ha scritto ‘SAIGON’. È il nome di ben 979 ristoranti nel paese ma anche quello della sua terra d’origine. Qui si viene per parlare vietnamita o per cantare canzoni che piangono amori perduti e dimenticati in patria. Nel ristorante ci sono fiori artificiali e luci al neon, l’altare per gli antenati e una raffigurazione della Vergine Maria appesa a un muro.
È in questo luogo che ci porta Caroline Guiela Nguyen, acclamata regista della scena francese insieme alla sua compagnia les Hommes Approximatifs. 11 attori in scena (francesi, francesi di origine vietnamita e vietnamiti) incarnano le voci di uomini e donne segnati dalla storia e dalla geografia. Ogni incontro è utile a condividere paesaggi, volti, canzoni e lingue che non esistono più da nessuna parte se non nella loro memoria e nel luogo che hanno costruito per renderla viva.
Perché Saigon indaga con poesia e delicatezza l’identità post-coloniale, quando le proprie radici divengono un ricordo lontano incarnato in un ristorante etnico, sospeso tra la Francia di oggi e la Saigon degli anni ’50, e per sempre scollato dalla realtà.

regia
Caroline Guiela Nguyen
collaborazione artistica
Claire Calvi
scenografie
Alice Duchange
costumi
Benjamin Moreau
luci
Jérémie Papin
suono
Antoine Richard
composizione musicale
Teddy Gauliat-Pitois, Antoine Richard
drammaturgia
Jérémie Scheidler, Manon Worms
traduzioni Duc Duy Nguyen, Thi Thanh Thu Tô
consulenza script
Nicolas Fleureau
con
Caroline Arrouas, Dan Artus, Adeline Guillot, Thi Truc Ly Huynh, Hoàng Son Lê, Phú Hau Nguyen, My Chau Nguyen Thi, Pierric Plathier, Thi Thanh Thu Tô, Anh Tran Nghia, Hiep Tran Nghia
 
sab 29 set | 20:00 | Sala Petrassi
dom 30 set | 17:00 | Sala Petrassi
da € 19.00 a 30.00
INFO UTILI

Durata 3 h 20′ con intervallo (20′)