casa del jazz

Musica

ANTHONY DAVIS Solo

mar 15 giu | 21:00 | Casa del Jazz - Viale di Porta Ardeatina, 55
Compositore di rilievo di opere, musica da camera, musica orchestrale, Anthony Davis è sempre stato anche grande protagonista della musica improvvisata e del jazz più avanzato, spesso a fianco di musicisti come James Newton e George Lewis.
Nato nel 1951 a Paterson nel New Jersey, iniziò a studiare il pianoforte in tenera età e proseguì la sua formazione al Wesleyan Institute e alla Yale University, dove ottenne la laurea nel 1975.
Nel 1977 si trasferì a New York dove divenne in breve tempo uno dei principali pianisti della scena d'avanguardia, collaborando con Oliver Lake, Anthony Braxton, Chico Freeman, George Lewis, Leroy Jenkins, James Newton e Abdul Wadud, solo per citarne i più significativi. Oltre all'attività propriamente di carattere jazz, nel corso della sua carriera di musicista si è imposto tra i maggiori compositori contemporanei, realizzando un opus che include musica sinfonica, musica da camera, musica corale e opera lirica contemporanea.
I lavori in solo di Anthony Davis sono una costante che ha caratterizzato tutto il corso della sua attività di compositore. In effetti, la sua prima incisione discografica è Past Lives, pubblicata nel 1978 e considerata da molti critici forse il migliore esempio del suo pianismo in solo. Nel 1980 incide Lady of the Mirrors per pianoforte solo che consolida la sua posizione tra i più complessi ed affascinanti interpreti dello strumento, tributando la splendida composizione Man on a turquoise cloud a Duke Ellington, una delle sue principali influenze stilistiche. Il suo terzo lavoro in solo è Middle Passage del 1984 che introduce elementi di musica elettronica.
Per la sua ottava opera "Central Park Five" (2019) ha vinto il Pulitzer Prize per la musica del 2020. Letters from Lincoln è la sua ultima composizione pianistica. L'opera è ispirata alla corrispondenza del XVI presidente degli Stati Uniti d'America, Abraham Lincoln, ed è divisa in quattro movimenti, corrispondenti ad altrettante fasi della sua esistenza negli anni dal 1840 al 1863. Questa composizione è stata eseguita per la prima volta nel febbraio 2009 a Seattle nel corso dei festeggiamenti per il bicentenario di Lincoln.

pianoforte
Anthony Davis
mar 15 giu | 21:00 | Casa del Jazz - Viale di Porta Ardeatina, 55
20.00