Accademia Nazionale di Santa Cecilia

 

 

 

 

Roma - Cavea Auditorium Parco della Musica

14, 16, 21, 28 luglio 2016 ore 21

 

Poker d’Assi a Luglio Suona Bene

con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

 

Il funambolico Stefano Bollani, il “demoniaco” violinista David Garrett, una nuova pagina del Premio Oscar Nicola Piovani, ispirata ai Carmina Burana ed eseguita in prima mondiale, le colonne sonore di John Williams per un omaggio al grande Steven Spielberg, questo e molto altro per un “Luglio che suonerà bene” anche con la partecipazione – per la prima volta – dell’Orchestra e del Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

 

Virtuoso, onnivoro di musica, pianista di solida formazione classica e di “adozione” jazzistica: è Stefano Bollani, che giovedì 14 luglio sarà il protagonista del primo concerto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia nell’ambito di “Luglio Suona Bene”. Il pianista milanese sarà impegnato nel Concerto Campestre di Francis Poulenc. Scritto nel 1928 il Concert champêtre fu ispirato da Wanda Landowska, eroina della rinascita del clavicembalo. Solo successivamente Poulenc acconsentì a farne una trascrizione per pianoforte, quella che si potrà ascoltare dalle mani di Bollani.

Sul podio salirà, dopo sei anni di assenza, Kristjan Järvi celebrato direttore estone (di formazione statunitense) specialista del repertorio novecentesco e appassionato divulgatore della musica del nostro tempo. A completare il programma pagine di Berlioz, Bizet, Boccherini e Ravel.

Una prima esecuzione mondiale affiancherà sabato 16 luglio i celebri Carmina Burana di  Carl Orff. Carme, questo il titolo della nuova pagina composta per l’occasione da Nicola Piovani, che così ci descrive la sua creazione: “Al momento di stendere queste note,­ la partitura di Carme – per coro, cinque strumenti e percussioni – è in piena gestazione, sono immerso nella stesura della partitura e non ne conosco la fisionomia completa, che sarà definita, come spesso mi accade, poco prima della sua esecuzione pubblica. Il testo cantato è il Carme quinto di Catullo, uno dei più noti, una breve poesia di carattere diverso dalle altre dello stesso poeta, un testo poco sentimentale, nient’affatto doloroso, spavaldamente gioioso. Si può riassumere in un’incitazione all’amore passionale, da vivere con libertà, infischiandosene delle critiche degli anziani moralisti, ricordando che la vita dell’uomo passa e fugge e che l’unico modo sensato di viverla è godersela, prima del buio finale. Il concetto è molto semplice,  - continua Piovani – ma penso che si adatti bene a essere eseguito in una serata accanto ai goliardici Carmina Burana”.

Concludono il concerto i Carmina Burana di Carl Orff nella versione per coro, pianoforti e percussioni, eseguiti dal Coro di Santa Cecilia guidato da Ciro Visco.

Star della serata di giovedì 21 luglio, il più trasgressivo tra i violinisti della sua generazione, David Garrett che suonerà il  Concerto in re magg. per violino e orchestra op. 35 di Čajkovskij. Con il suo prezioso Stradivari e con  i suoi originali cross-over tra musica classica e rock, Garret riesce a suscitare sempre un tifo da stadio.  Sul podio dell’Orchestra di Santa Cecilia ci sarà una donna, Alondra de la Parra, giovane musicista nata a New York da genitori messicani, attuale direttrice musicale dell’australiana Queensland Symphony Orchestra che dirigerà – oltre Čajkovskij - un programma con musiche di José Pablo Moncayo, Astor Piazzolla e Arturo Márquez.

Ultimo appuntamento con Santa Cecilia nella rassegna Luglio Suona Bene, giovedì 28, con proiezioni dal vivo e musica per un grande omaggio al cinema di Steven Spielberg e alle colonne sonore di John Williams. Nel concerto si potranno ascoltare brani e vedere scene tratte da capolavori come Jurassic Park, Lo squalo, War Horse, Schindler’s List, Indiana Jones, Hook- Capitan Uncino, La guerra dei mondi, Incontri ravvicinati del terzo tipo, The Terminal, E.T. L’Extraterrestre.

Sul podio salirà Frank Strobel, eclettico e affermato direttore tedesco, considerato interprete di riferimento del repertorio legato al cinema.  

 

 

 

Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Cavea Auditorium Parco della Musica – ore 21

 

Giovedì 28 luglio ore 21

Incontri Ravvicinati: Steven Spielberg & John Williams*

in collaborazione con The European Film Philharmonic Institute – Berlin

 

Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Frank Strobel direttore

 

Jurassic Park: Tema (1993) with movie

Lo squalo (1975)

1. The Shark Theme with movie

2. Out To Sea & The Shark Cage Fugue with movie

War Horse  (2011): Dartmoor, 1912

Schindler’s List (1993)

2. Jewish Town (Krakow Ghetto – Winter 1941)

3. Theme from Schindler’s List

Indiana Jones suite dai film (1981, 1984, 1989, 2008)

1. Swashbuckler! (The Adventures Of Mutt)

2. The Crystal Spell with movie

3. A Whirl Through Academe with movie

4. The Raiders March with movie

***

Hook - Capitan Uncino (1991):

“The Flight To Neverland”  with movie

La Guerra dei Mondi  (2005): Suite with movie

Incontri ravvicinati del terzo tipo (1977): estratti  with movie

The Terminal (2004):

Viktor’s Tale”  with pictures

E.T. l’extra-terrestre (1982):

“Adventures On Earth”  with movie