ANTONIO PASCUZZO

PASCOUCHE

 

 

Antonio Pascuzzo : voce e chitarra
Mario Dovinola : pianoforte
Carmine Ioanna : fisarmonica
Marco Monaco : batteria
Giulio Ciani : contrabbasso
Davide Gobello : corde


VENERDI 13 MAGGIO 2016 TEATRO STUDIO GIANNI BORGNA ORE 21

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

Biglietto unico 15 euro

 

Pascouche è il secondo album di Antonio Pascuzzo, che segue Rossoantico (finalista Tenco 2011) e le altre numerosissime produzioni e collaborazioni con tanti artisti, da Kocani Orkestar, a Hevia, a Angelo Debarre, a Sinfonico Honolulu, a Fabio Concato, a Sergio Caputo, a Francesco Forni, a Rocco Papaleo, a Simone Cristicchi, ad Alessandro Mannarino, ai Solis String Quartet, a Quartetto Euphoria, a Ginevra di Marco, a Patrizia Laquidara, fino a Goran Bregovich del quale ha aperto il concerto nel 2014.

Accolto da lusinghiere recensioni, il secondo album di Antonio Pascuzzo segna un importante tappa nel percorso artistico dell’ex avvocato calabrese; Pascouche è stato tra i 12 progetti selezionati tra 275 gruppi, provenienti da 17 Paesi di 3 continenti, (al pari di artisti di fama come Natalie Imbruglia o Carmen Consoli). Grande successo ha ottenuto il suo concerto al Medimex del 20 ottobre 2015.

L'uscita dell'album è stata anche l'occasione per realizzare una serie di video che raccontano una storia frutto di 3 brani dell'album ma con una sua autonomia dalle 3 che la compongono: Alta felicità, un Bacio, Lulù.

Il titolo scaturisce ovviamente dalla presenza di influenze “manouche” nell’arrangiamento di alcuni brani. La presenza tra gli ospiti dello straordinario chitarrista Angelo Debarre, (considerato l’erede di Django Reinhart), è anche la sintesi dello spirito che attraversa il progetto: un viaggio a tappe alla ricerca di vecchi e nuovi compagni dai quali Pascuzzo riceve in dono i colori della musica: il fado, il calypso, la musica cubana, quella da camera, i suoni balcanici, lo swing, il blues, il rock, il manouche appunto.

Come un nomade Pascuzzo, colora le storie di accenti attraverso un viaggio non solo virtuale, tra le musiche del mondo.

Ha all’attivo oltre 150 concerti negli ultimi 6 anni - su alcuni dei più bei palchi d’Italia, si è esibito dal vivo in teatri, piazze, festival, club, radio e tv: con diversi progetti

Ha collaborato e suonato con tanti artisti: Kocani Orkestra, Hevia, Sinfonico Honolulu, Fabio Concato, Sergio Caputo, Francesco Forni, Rocco Papaleo, Simone Cristicchi, Alessandro Mannarino, Solis String Quartet, Quartetto Euphoria, Ginevra di Marco, Patrizia Laquidara.

 

 

Info 06-80241281

www.auditorium.com

Ufficio stampa Musica per Roma tel. 06-80241574 – 231 – 228 - 583

ufficiostampa@musicaperroma.it