Stefano Saletti & Banda Ikona

Soundcity: suoni dalle città di frontiera

 

 

Stefano Saletti: oud, bouzuki, chitarre, voce

Barbara Eramo: voce

Gabriele Coen: clarinetto, sax

Mario Rivera: basso acustico

Carlo Cossu: violino

 

SABATO 16 APRILE 20176 SALA PETRASSI ORE 21

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

Biglietto unico 15 euro

                                                                           

 

con

Giovanni Lo Cascio: drums set, percussioni

Arnaldo Vacca: percussioni

e

Lucilla Galeazzi: voce

Riccardo Tesi: organetto

Yasemin Sannino: voce

Pejman Tadayon: ney, daf

Alessandro D’Alessandro: organetto

Giuliana De Donno: arpa

Emeka Ogubunka: voce

Eugenio Saletti: chitarra, voce

Roberto Saletti: video art

 

«Il Mediterraneo... sono delle strade. Strade per mare e per terra. Collegate. Strade e città. Grandi, piccole. Si tengono tutte per mano. Il Cairo e Marsiglia, Genova e Beirut, Istanbul e Tangeri, Tunisi e Napoli, Barcellona e Alessandria, Palermo e...».

Jean-Claude Izzo, Marinai perduti

 

Un concerto che diventa un cammino tra le strade del Mediterraneo. Questo è quello che presentano Stefano Saletti e la Banda Ikona in “Soundcity: suoni dalle città di frontiera” (appena pubblicato anche in CD).

Saletti in questi anni ha viaggiato con la sua musica da Lampedusa a Istanbul, da Tangeri a Lisbona a Jaffa, Sarajevo e Ventotene e in questi luoghi ha registrato suoni, rumori, radio, voci, spazi sonori. Partendo da tutto questo materiale ha composto un affresco sonoro che racconta il difficile dialogo tra la sponda nord e sud, i drammi dei migranti, la ricchezza, le speranze, il dolore che attraversano le strade del Mediterraneo.  Il disco è cantato, come sempre, in Sabir, la lingua del mare e del possibile dialogo, che unisce italiano, francese, spagnolo e arabo.

Il risultato è un affascinante folk world-mediterraneo, meticciato, una miscela ricca di ritmi e melodie, suggestioni e colori.

 

Compagni di viaggio di Saletti, polistrumentista che suona oud, bouzouki, saz, chitarra, piano, percussioni, ci sono i musicisti che da dieci anni fanno parte della Banda Ikona: Barbara Eramo (voce), Gabriele Coen (fiati), Mario Rivera (basso), Carlo Cossu (violino), insieme a prestigiosi ospiti Riccardo Tesi (organetto), Lucilla Galeazzi (voce), Nando Citarella (voce e tammorra), Gabriella Aiello (voce), Arnaldo Vacca (percussioni), Giovanni Lo Cascio (batteria e percussioni), Jamal Ouassini (violino), Yasemin Sannino (voce), Awa Ly (voce), Pejman Tadayon (ney, daf), Alessandro D’Alessandro (organetto), Giuliana De Donno (arpa), Emeka Ogubunka (voce)

Un grande ensemble mediterraneo che trasforma la Piccola Banda Ikona nella Banda Ikona.

 

 

 

 

Info 06-80241281

www.auditorium.com

Ufficio stampa Musica per Roma tel. 06-80241574 – 228 – 228 – 583

ufficiostampa@musicaperroma.it