Alejandro Gómez de Tuddo

Pantonecropolis

 

A cura di Anna Cestelli Guidi

19 marzo - 1 maggio 

2016

AuditoriumArte

Ingresso libero

 

Inaugurazione venerdì 18 marzo 2016 ore 18.00

 

“Una delle rare esperienze che condividono tutte le persone e le società è la morte. Tuttavia, la maniera nella quale le diverse culture la hanno compreso e il modo in cui questa comprensione ha influito nel comportamento e nelle pratiche della gente, è cambiato nel tempo. Attraverso la sua opera fotografica, Alejandro Gómez de Tuddo ci mostra la relazione universale ma anche le specificità culturali che mettono in atto gli esseri umani nei confronti della morte. Il suo discorso artistico si basa su una serie di oggetti, immagini e strutture che formano parte del processo della morte, del lutto e della commemorazione.” Jean-Philippe Imbert

 

Pantonecropolis è un progetto che nasce come un unicum da un'idea panteistica ed onnicomprensiva che prevede in origine l'idea di fusione tra la città da un lato, intesa come vita e il cimitero dall’altro lato, quale dormitorio o sala d'attesa per l'esistenza ultraterrena, (koimeterion), non quindi da intendersi necessariamente come morte.

 

 

Ciò che lo sguardo di Alejandro Gómez de Tuddo cerca e ci offre nella sovrapposizione e assimilazione architettonica di queste due realtà nelle sue grandi fotografie panoramiche in bianco e nero è la loro similitudine e il profondo legame che le unisce, a partire dalla struttura cimiteriale come estensione del canone urbanistico, estetico e culturale, caratteristico del proprio modus vivendi delle città.

Il progetto di Alejandro Gómez de Tuddo fa riflettere sull’intima natura dei cimiteri come paesaggi culturali altamente organizzati che riflettono la visione sulla vita e la morte dell’umanità: così le fotografie del Cimitero Monumentale di Milano, del vecchio Campo Santo di Napoli, del Cimitero di Dublino, di Taxco in Messico o del Cimitero di Rio de Janeiro tra i tanti, appaiono qui quasi come microcosmi del mondo reale.

 

Il 19 Marzo alle ore 12.00 in Sala Ospiti, all’interno di Libri Come, Jean-Philippe Imbert terrà la conferenza Towards a Necrogeography of the Sublime: Pantonecropolis by Alejandro Gómez de Tuddo.

 

 

 

ORARI AUDITORIUMARTE

Dal lunedì al venerdì dalle ore 17 alle ore 21

Sabato e domenica dalle ore 11 alle ore 21

 

 

 

 

Info 06-80241281

 www.auditorium.com

Ufficio stampa Musica per Roma tel. 06-80241574 - 231 - 228 - 583

ufficiostampa@musicaperroma.it