ROBERTO VECCHIONI E DARIA COLOMBO

 

“LA FORZA DELLE DONNE”

 

Letture tratte dal romanzo di Daria Colombo “Alla nostra età, con la nostra bellezza (Rizzoli) e canzoni a tema di Roberto Vecchioni

 

voce fuori campo di Emma Bonino

Pianoforte e Flauto Ilaria Biagini

Regia di Velia Mantegazza

 

Il coraggio e la straordinarietà delle donne per sostenere

Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e l’Associazione Casa delle Donne Maltrattate

 

GIOVEDI 31 MARZO 2016 SALA PETRASSI ORE 21

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

Biglietto unico 25 euro

 

“Sentivo la libertà e la forza delle donne di tutto il mondo entrarmi dentro. Donne che lottano, che amano, che urlano, che si salvano la vita a vicenda”

 

Il cantautore Roberto Vecchioni e la scrittrice Daria Colombo, marito e moglie nella vita, per la prima volta insieme anche sulla scena con il recital “La forza delle donne”, tratto dal romanzo “Alla nostra età, con la nostra bellezza” (Rizzoli). La coppia, da sempre impegnata nel sociale, ha scelto questa forma di espressione per sostenere due associazioni a fianco delle donne, in un momento storico in cui la crisi economica e i fatti di cronaca evidenziano l’arretramento delle conquiste femminili sulla parità di genere nel nostro Paese.

Lo spettacolo sarà presentato in anteprima nazionale alla Camera dei Deputati che ospiterà l’evento organizzato dalla Presidente Laura Boldrini, in occasione della Giornata Internazionale della Donna il 7 marzo alle ore 18:00 presso la Sala della Regina, Palazzo Montecitorio e andrà in scena il 24 marzo al Teatro Elfo Puccini di Milano e il 31 marzo all’Auditorium Parco della Musica di Roma (Sala Petrassi).  Due eventi unici, senza scopo di lucro, il cui ricavato sarà interamente devoluto a Onda, l'Osservatorio nazionale sulla salute della donna e alla Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate di Milano, due importanti realtà impegnate nella difesa dei diritti delle donne: la prima nel diffondere la conoscenza e la consapevolezza sulla salute della donna e la seconda nel dare sostegno alle donne che subiscono violenza. Il recital, racconta la forza delle donne attraverso le letture tratte dall’ultimo romanzo di Daria Colombo, arricchite dalle canzoni a tema di Roberto Vecchioni, con l’accompagnamento al piano e al flauto di Ilaria Biagini e la regia di Velia Mantegazza.

Il contributo della voce fuori campo di Emma Bonino introduce lo spettacolo.

Nell’alternarsi delle letture e di brani inossidabili come “Il cielo capovolto”, “Figlia”, “Chiamami ancora Amore”, “Velasquez” e altri, si delineano i percorsi e le personalità di Alberta e Lisa, protagoniste del romanzo, simbolo delle donne “che lottano, che amano, che camminano e si salvano la vita a vicenda”. L’universo femminile, raccontato senza toni epici ma attraverso la straordinarietà del quotidiano di tutte le donne.

 

SINOSSI

1992. E’ in ritardo, quel giorno, Alberta. La frangia sugli occhi e il giaccone militare addosso, ha l’aria agguerrita mentre si avvicina all’entrata dell’università Statale di Milano. Lì uno sguardo la cattura: è quello di una donna più grande di lei, Annalisa, totalmente fuori contesto nei suoi vestiti eleganti e coi capelli freschi di piega.

Poche parole e un sorriso. Ma a volte l’amicizia di una vita può nascere così, da un banale scambio di appunti. Loro sono due donne agli antipodi: Albi ha l’idealismo dei vent’anni, è sicura di sé e prende tutto ciò che vuole, Lisa invece è timida, madre di un’adolescente scontrosa, moglie di un uomo anaffettivo e forse ha ripreso a studiare per noia.

Tra giornate spese sui libri e caffè rubati alle rispettive esistenze, le amiche si ascoltano, si capiscono e cambiano, condividendo via via anche l’insofferenza per il clima politico di quegli anni. Sono insieme il giorno del 1994 in cui Milano si riempie di ombrelli colorati, in un grande corteo contro la Destra al potere.

Poi ancora, nel 2007, a volantinare per il nuovo partito che incarnerà la speranza. Nel frattempo sono cresciute. Con matrimoni in crisi, figli che se ne vanno e bambini appena nati, con qualche compromesso ma la forza di sempre. Perché Albi e Lisa, nonostante le delusioni, le battaglie perse e le ferite, non si lasceranno più. E ognuna a modo proprio, alla sua età e con la stessa bellezza, continuerà a lottare.

 

 

 

 

 Info 06-80241281

www.auditorium.com

Ufficio stampa Musica per Roma tel. 06-80241574 - 231 - 228 - 583

ufficiostampa@musicaperroma.it